Il chiarimento in merito al non ottenimento delle agevolazioni del Superbonus 110% per un soggetto che detiene un edificio plurifamiliare con abitazioni in piena proprietà e altre in nuda proprietà.

SI definisce infatti che i lavori su un immobile con regimi di proprietà differenti ma appartenenti ad un unico proprietario, e quindi non costituito in condominio, non hanno diritto a ricevere le agevolazioni offerte dal Superbonus 110%.

Superbonus 110%, l’esistenza del condominio è una condizione necessaria.
 
Con la Risoluzione 78/E del 15 dicembre 2020, l’Agenzia delle Entrate dichiara che il Superbonus 110% non spetta agli interventi realizzati sulle parti comuni a due o più unità immobiliari distintamente accatastate di un fabbricato che, posseduto da un unico proprietario, anche se nudo proprietario di alcune unità, non può qualificarsi come ‘condominio’, in mancanza della pluralità dei proprietari.

Per approfondimenti sull’argomento, leggi questo articolo!