“Un proprietario di due unità immobiliari e relative pertinenze, che fanno parte di un unico edificio e sono distintamente accatastate e indipendenti, può usufruire delle detrazioni fiscali del Superbonus 110%?”. Lo ha chiesto un contribuente all’Agenzia delle Entrate.
 
L’Agenzia ha risposto ricordando, in primo luogo, che il comma 9 dell’articolo 119 del Decreto Rilancio, come modificato dalla Legge di Bilancio 2021, prevede che la detrazione del 110% spetti anche con riferimento agli interventi su edifici composti da due a quattro unità immobiliari distintamente accatastate, anche se posseduti da un unico proprietario o in comproprietà da più persone fisiche.
 
L’Agenzia ribadisce che il superbonus 110% spetta alle persone fisiche, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, e che devono essere soddisfatti tutti gli altri requisiti previsti dalla normativa che regola l’agevolazione.

Fonte: Edilportale.it