In materia di detrazioni fiscali del Superbonus 110% ulteriori chiarimenti da parte dell’Agenzia delle Entrate e dell’Enea.

Aggiornamenti da parte dell’Enea su due nuovi documenti utili alla preparazione delle pratiche per il Superbonus 110%: uno per la redazione del computo metrico e l’altro per l’asseverazione.

Superbonus 110%: la redazione del computo metrico

Il primo documento dedicato al computo metrico definisce nel dettaglio:

  • i requisiti tecnici, i prezzari e le spese da indicare in funzione della data di inizio lavori;
  • la procedura prevista dall’Allegato A, punto 13 di cui al DM 06/08/2020 (c.d. Decreto Requisiti tecnici);
  • il computo metrico da allegare sul portale SuperEcobonus;
  • le voci del computo metrico;
  • i costi da indicare.

Per quanto riguarda la verifica di congruità dei costi da allegare alla asseverazione, i prezzi presenti nei prezzari non sono quelli da applicare, ma rappresentano i costi massimi applicabili. Risulta necessario quindi, produrre le giuste documentazioni, elenco prezzi e computo, e una volta compilati, verificare che i costi dell’impresa siano inferiori a quelli presenti nei prezzari regionali o DEI presi a riferimento. Si può indifferentemente utilizzare uno dei due prezzari (ovvero regionali o DEI).

Per sapere di più sull’argomento, leggi questo articolo!