È stato aggiornato il documento di ricerca “Il superbonus 110%: check list visto di conformità ecobonus e sismabonus”.

Sono state introdotte delle modifiche legate alla Legge di bilancio 2021, nella quale si prevede l’estensione dell’agevolazione Superbonus per le spese sostenute fino al 30 giugno 2022 e, in determinate condizioni, fino al 30 giugno 2023.

All’interno del documento viene elencata una sintesi dei documenti da verificare:

  1. documentazione attestante la proprietà o disponibilità dell’immobile
  2. certificato catastale dell’immobile oggetto di intervento o domanda di accatastamento
  3. abilitazioni amministrative richieste dalla vigente legislazione edilizia
  4. comunicazioni, relazioni tecniche e asseverazioni preventive all’avvio dei lavori
  5. attestato di prestazione energetica (ape) ante intervento
  6. atto di cessione dell’immobile
  7. fatture e altri documenti di spesa
  8. bonifici bancari o postali
  9. dichiarazione sostitutiva attestante il rispetto del limite massimo della spesa ammissibile
  10. dichiarazione sostitutiva attestante la presenza o meno di altri contributi riferiti agli stessi lavori o che le spese agevolate sono state calcolate al netto di tali eventuali altri contributi
  11. dichiarazione sostitutiva attestante che l’immobile oggetto di intervento non è utilizzato nell’ambito di attività d’impresa o professionale
  12. dichiarazione sostitutiva attestante la presenza di reddito imponibile
  13. dichiarazione sostitutiva attestante che gli interventi consistano/non consistano nella mera prosecuzione di interventi iniziati in anni precedenti
  14. dichiarazione sostitutiva attestante che non si è beneficiato del superbonus per gli interventi di efficienza energetica su un numero superiore a due unità immobiliari
  15. documentazione specifica su parti comuni
  16. per gli interventi di efficienza energetica, ricevuta di trasmissione all’ENEA della scheda descrittiva (modelli c e d – decreto “requisiti – ecobonus”)
  17. attestato di prestazione energetica (ape) post intervento
  18. asseverazione dei requisiti tecnici e attestazione della congruità delle spese sostenute con ricevuta di trasmissione all’enea (ecobonus)
  19. asseverazione dei requisiti tecnici e attestazione della congruità delle spese sostenute con ricevuta di presentazione allo sportello unico (sismabonus)
  20. polizza rc del tecnico sottoscrittore
  21. consenso alla cessione del credito o sconto in fattura da parte del cessionario/fornitore

Per approfondire l’argomento, leggi questo Articolo!