Nuova versione del comma 13-ter con cui il legislatore ha voluto slegare i provvedimenti di natura fiscale da quelli edilizi. Via al Superbonus 110% senza demolizione e ricostruzione considerate come manutenzione straordinaria, il legislatore ha chiarito che per questi interventi è necessaria unicamente la CILA. E’ stato infatti anche sancito che nel modello di CILA colui che è l’interessato non dovrà comunicare nulla circa la regolarità urbanistica dell’immobile.

Non tutte le Regioni d’Italia prevedono che l’interessato debba comunicare lo stato presente dell’immobile rispetto alla conformità ai documenti dello stato di fatto legittimato dall’ultimo titolo edilizio.

Tuttavia, in tutte le Regioni è necessario che il progettista, in qualità di persona esercente un servizio di pubblica necessità ai sensi degli artt.359 e 481 del Codice Penale, debba svolgere tutti gli accertamenti di carattere urbanistico, edilizio, statico, igienico e, una volta svolto il sopralluogo, asseveri che l’intervento sia conforme agli strumenti urbanistici approvati e ai regolamenti edilizi attuali.

Per sapere di di più sull’argomento, leggi questo articolo!