Nuove possibilità grazie al Superbonus al 110% – chi ristruttura fino al 30 giugno 2022 può contare su una detrazione del 110% sulle spese sostenute per gli interventi svolti per migliorare l’efficienza energetica degli edifici e ridurre il rischio sismico.

Come funziona

Per avere diritto alla detrazione del 110% è necessario svolgere due tipologie di interventi. Essi possono riguardare sia la singola unità immobiliare che il condominio, ma in ogni caso non è possibile includere edifici di nuova costruzione.

Per ottenere la detrazione del 110%, gli interventi, nel complesso, devono assicurare il miglioramento di almeno 2 classi energetiche (ad esempio dalla D alla B). Nel caso l’avanzamento delle classi energetiche non sia possibile, è necessario ottenere comunque il passaggio alla classe energetica più alta. Il passaggio di classe deve essere dimostrato attraverso l’attestato di prestazione energetica (A.P.E.), ante e post intervento, rilasciato da un tecnico abilitato.

Per sapere di più sull’argomento leggi questo articolo!