Per poter utilizzare le agevolazioni del Superbonus sugli interventi utili alla rimozione delle barriere architettoniche, come l’installazione di ascensori e pedane elevatrici, non è richiesta la presenza di disabili o anziani nell’edificio. È tuttavia necessario rispettare alcune condizioni, come spiegato dall’Agenzia delle Entrate con la risposta 455/2021.


 L’Agenzia delle Entrate ha infatti ricordato che la Legge di Bilancio 2021 ha introdotto la possibilità di usufruire del superbonus per gli interventi finalizzati alla eliminazione delle barriere architettoniche realizzati non solo da portatori di handicap, ma anche nel caso siano effettuati in favore di persone aventi più di 65 anni, a condizione che siano eseguiti congiuntamente ad almeno un intervento trainante.
 
L’Agenzia ha inoltre riportato i contenuti di un’interrogazione parlamentare sull’argomento, in cui il Governo ha dato un’interpretazione estensiva della misura.

Per sapere di più sull’argomento, leggi questo articolo!