Quando è possibile concludere gli interventi agevolati con il Superbonus a seguito della scadenza dell’agevolazione? In che modo gestire lo sconto in fattura o la cessione del credito relativamente ad un SAL?

Nel momento in cui il contribuente non raggiunga il 100% dei lavori preventivati, ottenendo comunque il miglioramento di due classi energetiche o il miglioramento sismico, deve restituire le agevolazioni?

Secondo quanto stabilito, chi usufruisce direttamente della detrazione sia in relazione allo sconto in fattura che alla cessione del credito, la detrazione è correlata al “sostenimento delle spese, risultando, invece, indifferente la data di conclusione degli interventi agevolabili”.

La normativa sul Superbonus non stabilisce infatti, la data ultima di conseguimento dei lavori ai fini del consolidamento della detrazione o dell’esercizio delle opzioni dello sconto in fattura o della cessione del credito, risultando tuttavia necessaria la conclusione degli interventi.

Per maggiori informazioni, leggi questo articolo!