Nel caso di condivisione degli impianti, un’unità immobiliare non può essere considerata indipendente, non potendo beneficiare del Superbonus. Ma quali sono le casistiche di condivisione e di autonomia di un impianto?

Un’unità immobiliare per considerarsi come indipendente, è tenuta a rispettare le seguenti condizioni:
– avere un accesso autonomo dall’esterno, cioè un accesso indipendente, non comune ad altre unità immobiliari;
– possedere almeno tre delle seguenti installazioni o manufatti di proprietà esclusiva: impianti per l’approvvigionamento idrico; impianti per il gas; impianti per l’energia elettrica; impianto di climatizzazione invernale.
 
Se la condizione dell’accesso autonomo è rispettata, non è possibile dare per scontato la proprietà esclusiva degli impianti.
 
L’Agenzia delle Entrate ha infatti sottolineato che gli impianti sono di proprietà delle singole abitazioni dall’interno delle stesse fino al punto di installazione dei contatori, mentre sono di proprietà condivisa con il complesso turistico per le tratte che vanno dai predetti contatori fino all’allaccio condominiale.
 

Per saperne di più, leggi questo articolo!